Tag Archives: promotori

Dalle piazze alle coste, la provincia di Fermo difende la legge 194, grazie a SEL!

29 Giu

Per diverse settimane la provincia di Fermo è stata una sorta di Triangolo delle Bermuda per le attività del Collettivo. Mentre i nostri appelli ad aderire alla petizione venivano felicemente intercettati dalle altre province marchigiane, sparivano misteriosamente nel silenzio quando sorvolavano la provincia di Fermo.

Ma grazie alla Federazione provinciale di SEL che ha raccolto il nostro mayday, la situazione è radicalmente cambiata.

Ora in tutta la provincia è in corso la raccolta firme per sostenere la petizione sulla corretta applicazione della Legge 194, e andrà avanti per tutta l’estate, nelle piazze e lunga la costa. 

In città, invece, la sede di SEL in via Trevisani 29 diventa PUNTO 194. Lì, ogni mercoledì sera dalle 21:00 alle 23:30, sarà possibile firmare la petizione.

Se abitate nella provincia di Fermo e volete contattare il vostro PUNTO 194, chiamate pure Lucia al seguente numero: 349 3660566.

Via Libera 194 chiama, Senigallia risponde!

28 Giu

nuova adesioneRingraziamo l’Associazione italiana di amicizia Italia-Cuba – circolo di Senigallia per aver aderito alla petizione per il rispetto della 194 nella Regione Marche. L’elenco dei soggetti copromotori cresce sempre di più!

http://italiacuba-senigallia.blogspot.it/

Due nuove adesioni a Pesaro!

25 Giu

nuova adesioneLa città di Pesaro si sta mobilitando in difesa della Legge 194. Da oggi, oltre al csa Oltrefrontiera, anche l’associazione Sartorie Culturali onlus (http://sartorieculturali.wordpress.com) e il Partito Comunista dei Lavoratori (sezione di Pesaro) faranno parte dei soggetti che promuovono la petizione per la piena applicazione della legge 194. Pesaresi, continuate così: aderite alla petizione, firmate e fate firmare!

PRC Chiaravalle aderisce alla petizione!

24 Giu

nuova adesioneSi fa sempre più nutrito l’elenco dei sostenitori della petizione per la piena applicazione della legge 194 nelle Marche. Dopo qualla dei Cobas, abbiamo ricevuto anche l’adesione del circolo di Rifondazione Comunista di Chiaravalle.

Cobas Marche aderisce alla petizione!

24 Giu

nuova adesioneLa Confederazione dei Comitati di Base della Regione Marche è tra i soggetti co-promotori della nostra petizione e chiede che il diritto alla salute riproduttiva della donna venga tutelato attraverso la corretta applicazione della legge 194/78 .

Oltre alla piena attuazione della Legge 194, la petizione chiede anche:

– il potenziamento dei consultori;

– l’affidamento al Difensore civico della Regione Marche dei compiti di raccolta delle segnalazioni di inattuazione della legge 194 e di monitoraggio annuale del numero di obiettori di coscienza per categoria professionale;

– l’adozione di linee guida regionali per la somministrazione in day hospital della pillola RU486.

Ancona: La Cupa è “PUNTO 194”

15 Giu

Punto 194 Ancona-La CupaDa oggi è possibile firmare la petizione lanciata dal Collettivo via Libera 194 anche ad Ancona, nel primo PUNTO 194 della città: La Cupa Spazio Autogestito. Quando? In occasione di ogni evento in programma, che potete consultare qui: http://www.facebook.com/lacupa.spazioautogestito.

Se frequentate la Cupa o siete di Ancona e volete raccogliere un po’ di firme tra i vostri amici, ben venga: fatelo… e poi portate i fogli firmati alla sede del centro sociale, in Via della Cupa 3B – Zona Posatora.
Semplice, no?

La Cupa Spazio Autogestito
Via della Cupa 3B – Zona Posatora
Profilo Facebook

Macerata: l’Osservatorio di Genere per la 194

15 Giu

nuova adesioneIl Collettivo via Libera 194 chiama, l’Osservatorio di Genere di Macerata risponde –  forte e chiaro – sottoscrivendo come soggetto co-promotore la petizione per la piena applicazione della legge 194/78. Da sempre attivo contro ogni forma di discriminazione e violenza nei confronti delle donne, l’Osservatorio si sta adoperando anche per diventare punto 194.

Sarà possibile firmare la petizione alla biblioteca di Macerata in occasione del ciclo di incontri “Lost in library” che si svolgeranno il 20, 21 e 25 giugno. Per maggiori info, vi invitiamo a visitare il sito: http://www.osservatoriodigenere.com